Appalti di servizi

L’aggiudicataria del servizio sostitutivo di mensa è tenuta a fornire la dimostrazione del possesso della rete dichiarata in sede di gara prima della sottoscrizione del contratto: l’aggiudicazione definitiva e la stipula del contratto, di conseguenza, devono essere subordinati all’esito positivo delle verifiche a seguito dell’aggiudicazione provvisoria (nella fattispecie, il Consiglio di Stato ha sottolineato che l’esito negativo dei controlli e, quindi, la mancata attivazione della rete richiesta – costituendo causa di decadenza dell’aggiudicazione per inammissibilità dell’offerta, da ritenersi non affidabile – comporta altresì l’escussione della cauzione provvisoria).

(Consiglio di Stato, sez. V, 12 maggio 2016, n. 1912)

«[A]i sensi dell’art. 285, comma 8, d.P.R. n. 207 del 2010 l’aggiudicataria del servizio sostitutivo di mensa è tenuta a fornire la “dimostrazione del possesso della rete dichiarata in sede di gara”, “in un momento antecedente alla sottoscrizione del contratto”.
L’aggiudicazione definitiva e la stipula del contratto devono, di conseguenza, essere subordinati all’esito positivo delle verifiche a seguito dell’aggiudicazione provvisoria, ai sensi dell’art. 12 d.lgs. n. 163 del 2006.
L’art. 285, comma 8, esclude, dunque, che la disciplina di gara possa esigere, quale requisito di partecipazione alla procedura di scelta del contraente, il possesso attuale della rete, dovendosi al contrario ritenere sufficiente l’impegno alla costituzione della rete.
Tuttavia, i controlli da porre in essere nella fase antecedente alla stipula del contratto mirano ad accertare che l’aggiudicatario abbia onorato, nel termine indicato nel bando, l’impegno alla costituzione della rete di esercenti e, naturalmente, come è ovvio, la relativa dimostrazione deve essere data innanzitutto mediante l’invio alla stazione appaltante degli accordi di convenzionamento.
E’ altrettanto evidente che, nell’ambito di tali controlli è possibile lo svolgimento di ispezioni presso gli esercizi convenzionati, anche a campione, in modo da verificare la serietà e la veridicità degli impegni assunti dall’aggiudicatario in sede di offerta, in special modo ove dalle verifiche documentali emergano atti discordanti, come è avvenuto nel caso in esame e come è stato descritto nella parte in fatto.
Inoltre, deve ritenersi legittima la fissazione di una soglia minima di conformità o di tolleranza, nella lex specialis, delle eventuali discordanze, soglia che non costituisce ex se una causa di esclusione, ma rappresenta una limitazione alla possibilità di dichiarare la decadenza e l’esclusione dell’offerta del concorrente se la stessa rientra nei limiti di tale soglia.
Limiti che, nel caso in esame, risultano pacificamente ed ampiamente superati, come già descritto nella parte in fatto.
Di conseguenza, il primo e il terzo motivo d’appello devono ritenersi infondati.
3. Sono di conseguenza infondati i motivi d’appello dedotti in ordine alla regolarità dell’attività istruttoria e di controllo svolta dall’Amministrazione, peraltro non specificamente precisati nel secondo motivo d’appello e, dunque, anche inammissibili.
E’ altrettanto evidente che l’esito negativo dei controlli e, quindi, la mancata attivazione della rete richiesta, che non potrebbe essere effettuata in assenza dei convenzionamenti richiesti dal bando di gara, entro il termine indicato, essendo, come detto, causa di decadenza dell’aggiudicazione per inammissibilità dell’offerta, da ritenersi non affidabile, comporta altresì l’escussione della cauzione provvisoria ex art. 75, comma 6, d.lgs. n. 163 del 2006.
Il quarto motivo d’appello è, di conseguenza, infondato
[…]».

Daniele Majori – Avvocato e consulente aziendale

Fonte:www.giustizia-amministrativa.it

Contattaci per sapere come possiamo aiutarti

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Annunci