Appalti pubblici, Contratti pubblici

Il cd. soccorso istruttorio di cui all’art. 46, co. 1, d.lgs. n. 163/2006 – che si riferisce al completamento e al chiarimento del contenuto di certificati, documenti e dichiarazioni, prodotti dalle imprese concorrenti, al fine di dimostrare il possesso dei requisiti di ammissione – non è estensibile ad altri atti richiesti per la partecipazione alla gara, comportanti un impegno negoziale, come (nella specie) l’offerta tecnica o quella economica, poiché, in tal caso, si porrebbe in violazione del principio della par condicio dei concorrenti mediante l’integrazione o la modificazione postuma dell’offerta, incidente sulla sostanza e non solo sulla forma.

(Tar Calabria, Catanzaro, sez. II, 22 settembre 2015, n. 1485)

«Com’è noto, per l’interpretazione del bando di gara, occorre fare riferimento alle regole per l’interpretazione dei contratti, previste dagli artt. 1362 e ss. c.c., tra le quali assume carattere preminente quella collegata all’interpretazione letterale, in quanto compatibile con il provvedimento amministrativo in ragione del principio costituzionale di buon andamento, per cui la prevalenza da attribuire alle espressioni letterali contenute nel bando esclude ogni procedimento ermeneutico in funzione integrativa, diretto ad evidenziare pretesi significati e preclude ogni forma di estensione analogica, diretta ad evidenziare significati impliciti, che rischierebbero di vulnerare l’affidamento dei partecipanti, la par condicio dei concorrenti e l’esigenza della massima partecipazione (ex plurimis: Cons. Stato Sez. V 23.2.2015 n. 848; Cons. Stato, Sez. III, 13.1.2014 n. 72).
Orbene, nella specie, la clausola del bando in oggetto, nell’indicare “Aggiuntivo cofinanziamento privato (esclusivamente in danaro)” non può che essere intesa come richiedente l’indicazione della cifra, espressa in valore assoluto (“in danaro”) e non in percentuale: diversamente la lex specialis di gara avrebbe richiesto, al riguardo, l’indicazione di una percentuale in relazione ad un dato concreto e specifico, chiaramente indicato, quale l’offerta in concreto presentata dalla ricorrente, oppure, in alternativa, la base d’asta, trattandosi di dati necessariamente divergenti, la cui divergenza rileva, oltretutto, in modo determinante ai fini dell’aggiudicazione della gara.
Né la genericità dell’indicazione dell’offerta rispetto a tale voce “Aggiuntivo cofinanziamento privato (esclusivamente in danaro)” del punto C dell’offerta tecnica può essere suscettibile di “regolarizzazione postuma”, ai sensi dell’art. 46, comma 1, del D. Lgs. n. 163/2006, non potendosi revocare in dubbio che la precitata disposizione legislativa si riferisca al completamento ed al chiarimento del contenuto di certificati, documenti e dichiarazioni, prodotti dalle imprese concorrenti, al fine di dimostrare il possesso dei requisiti di ammissione, senza che possa essere intesa come estensibile ad altri atti richiesti per la partecipazione alla gara, comportanti un impegno negoziale, come (nella specie) l’offerta tecnica o quella economica, poiché, in tal caso, si porrebbe in violazione del principio della par condicio dei concorrenti mediante l’integrazione o la modificazione postuma dell’offerta, incidente sulla sostanza e non solo sulla forma (ex plurimis: Cons. Stato, Sez. V, 8.2.2011 n. 846; TAR Campania Napoli, Sez. I, 11 marzo 2011 n. 1441).
Pertanto, la censura svolta con il ricorso incidentale merita adesione e, per l’effetto, l’offerta dell
a [ricorrente principale] va valutata con la decurtazione di 1 punto sull’offerta tecnica, che va corretto da 69 a 68, per un totale di punti 86.01 da attribuire a detta offerta complessiva».

Daniele Majori – Avvocato e consulente aziendale

Fonte:www.giustizia-amministrativa.it

Contattaci per sapere come possiamo aiutarti

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Annunci